Lighting Design

Se sei un lighting designer e sei finito su questa pagina vuol dire che ti piace esplorare.

Io arrivo dal mondo del Lighting Design. Ho lavorato nei concerti, nelle sfilate di moda e nelle installazioni museali. Sia come designer che come “operaio”.

Alcuni degli attuali fan dei KU sono stati nel passato i miei maestri della luce. Ho lavorato montando per loro lampadine nei musei, ed ora loro lavorano con me progettando video proiezioni nei musei.

Sono convinto che tu, Lighting Designer, appartieni a quella categoria di utenti che che può tirare fuori il massimo da KU. La tua sensibilità nel capire la luce e le emozioni che può portare è superiore a quella di coloro che arrivano dal mondo del video.

Non voglio sminuire nessuno, ma il lavoro di un Lighting Designer è emozionare. Lo fa con i colori, lo fa con il ritmo e con il movimento. Tutti strumenti estremamente limitati rispetto al video. Il Lighting Designer ha sempre potuto fare un uso molto limitato delle immagini. Il massimo che ha potuto usare fino ad oggi sono i proiettori di gobos per fari, oppure dei macchinosi e costosi video proiettori montati sulle forcelle di un faro motorizzato. Semplicemente non pratici.

Con KU le cose si semplificano, e parecchio. Se sei un buon Lighting Designer sei abituato ad essere affiancato da dei collaboratori. Grazie a KU ti basterà trovare un ragazzo in gamba con After Effects e potrai con una semplicità disarmante creare effetti di luce mai visti prima.

Pensa all’illuminazione di una vetrina. Fino a ieri valutavi le posizioni disponibili dei corpi illuminanti, li piazzavi nel punto meno peggio e facevi in modo che il prodotto esposto fosse valorizzato nel modo migliore.

Oggi hai uno strumento in più. Immagina una luce in movimento delicata ed estremamente controllabile. Che si può fondere con gli oggetti che illumini.

Installazioni semplici e durature, grazie a KU ed ai proiettori a LED, che ti faranno avere una marcia in più con i tuoi clienti.